Mostra "MISTICOS"

"I mistici sono più vivi che mai." Con questa frase il carmelitano padre Miguel Márquez, capo dell'ordine religioso nella provincia iberica, ha voluto inaugurare questo venerdì la mostra su Santa Teresa de Jesús e San Juan de la Cruz che ospita l'antica chiesa di Jesús de Caravaca.

Si tratta di un'importante mostra che riunisce opere di rinomati artisti e che il suo curatore, il gallerista Nacho Ruiz, ha definito "una delle mostre dell'anno in Spagna".

"Mystics", il titolo dello spettacolo, "racconta", ha sottolineato Ruiz, "una delle grandi storie di Caravaca, come il suo legame con San Juan e Santa Teresa". Si compone di circa 70 pezzi datati tra il XVI secolo e i giorni nostri (il più recente, un grande San Juan de la Cruz, è stato realizzato poche settimane fa nella stessa chiesa di Caravacan da Santiago Ydáñez). Ci sono opere di José Ribera, Murillo, El Greco, Luis Morales, Salzillo, Tàpies, Chillida e Nico Munuera, tra gli altri creatori, molti dei quali anonimi.

ROSA MARTÍNEZ

enit